Il nostro specialista di riferimento per questa branca è:

in corso di definizione


L’urologia

è una branca specialistica medica e chirurgica che si occupa delle patologie a carico dell’apparato urinario maschile e femminile e degli organi genitali maschili esterni. Tra le principali patologie di pertinenza urologica si annoverano i tumori dell’apparato urinario e riproduttivo maschile, tra cui il tumore della

prostata che è il tumore di riscontro più frequente negli uomini, i disturbi della minzione e la calcolosi urinaria che è tra le prime cause di accesso ai pronto soccorso.

I disordini che possono essere trattati dagli urologi includono quelli che comprendono i reni, gli ureteri (tubi che connettono i reni alla vescica),

le ghiandole surrenali, la vescica e l’uretra (il tubo che passa l’urina dall’organismo dalla vescica). In maschi, un urologo può anche trattare gli stati dei testicoli, dell’epididimo, del dotto deferente, delle vescichette seminali, della prostata e del pene. Il campo dell’urologia comprende la gestione medica dei termini quali l’infezione di apparato urinario e l’ingra

ndimento della prostata da parte a parte alla gestione chirurgica dei termini quali il cancro di vescica, il carcinoma della prostata, i calcoli renali e l’incontinenza di sforzo.

Nel caso di determinati termini quale cancro dell’apparato urinario, gli urologi possono avere bisogno di di lavorare insieme con gli oncologi o i radioterapisti. Possono anche avere bisogno di di collaborare con i nefrologi che si occupano degli stati del rene, ginecologi che trattano con l’apparato genitale femminile e gli endocrinologi che sono interessati dei termini dei disordini dell’ormone e del sistema endocrino. Gli urologi possono anche collaborare con i professionisti di ambulatorio pediatrico e di ambulatorio colorettale.